Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy. 

Se avete appena finito le vostre vacanze invernali e già non vedete l’ora di un nuovo viaggio, forse starete già pensando alla prossima estate e magari ad un bell’itinerario in barca, ma non dovete aspettare così tanto. La Lega Navale Italiana ha dato il via alla campagna di tesseramento 2023 che quest’anno diventa digitale.

Questa rivoluzione tecnologica permetterà ai soci della Lega Navale di avere sempre sul proprio smartphone la tessera d’iscrizione all'Associazione e la tessera d'iscrizione al Registro del Naviglio LNI in formato digitale. Si tratta di un’iscrizione che vi permetterà di vivere la vela o il vostro sport nautico preferito tutto l’anno.

La principale novità della tessera digitale LNI ( si tratta di una vera e propria "carta d'identità" del socio della Lega Navale) riguarda la presenza di un QR Code per verificare la validità e le modalità della propria iscrizione. Il codice presente sulla tessera plastificata in possesso del socio sarà leggibile attraverso l’app “LN Soci”, scaricabile gratuitamente e disponibile a breve negli store Android e Apple.

Il Presidente Nazionale della Lega Navale Italiana Donato Marzano ha poi fatto un appello ai soci e ai simpatizzanti dell’Associazione: “Il socio della LNI rappresenta il cuore, le braccia, la mente della nostra Associazione. È fondamentale quindi diventarlo o rinnovare il proprio impegno al più presto per farne parte a pieno titolo, partecipare alle tante iniziative di mare, sport e solidarietà che le Sezioni e Delegazioni portano avanti, sentirsi a casa nelle nostre oltre 260 Basi e Strutture distribuite lungo tutto il territorio nazionale”.

 

 

Sono aperte le pre-iscrizioni al Prologo Venezia-Montecarlo 2023, manifestazione di motonautica che punta a far tornare in vita la storica corsa nata nel 1990. Ad annunciarlo sono stati Fiorella de Septis (Presidente Venezia-Montecarlo), Giampaolo Montavoci (Presidente Associazione Motonautica Venezia) e Marino Masiero (Presidente Assonautica Venezia e Vicepresidente Assonautica Italia).

Sono state tracciate, quindi, le linee guida della roadmap che porterà alla manifestazione, che si terrà dal 26 al 30 luglio 2023. Apertura al Porto Turistico di Jesolo con il primo giorno di verifiche tecniche, per poi trasferirsi all’Arsenale Storico di Venezia dove il 28 luglio prenderà il via la prima tappa con arrivo a Cervia. La seconda tappa scatterà il 29 luglio, con arrivo e conclusione il giorno successivo al Porto Turistico di Rodi Garganico.

Il primo iscritto è stato un volto storico della motonautica: Giancarlo Cangiano. Il plurititolato campione di offshore (2 volte campione del mondo Powerboat P1) non ha resistito al fascino di una delle gare più importanti al mondo.
La pre-iscrizione è possibile tramite sito ufficiale, seguendo il link: https://veneziamontecarlo.it/preiscrizioni-2023/

La più famosa gara di motonautica d’altura del Mediterraneo ritorna, quindi, con una formula rinnovata e l'apertura ai natanti a partire dai 7 metri con una doppia motorizzazione ed una velocità minima di crociera di 30 nodi. L’edizione 2023 sarà una preparazione della gara completa che, una volta messa a punto l'enorme macchina organizzativa, si snoderà sull'intero stivale italiano con l'arrivo al Principato di Monaco nel 2024.

La nuova edizione della Venezia-Montecarlo è iniziativa simbolo della sinergia, oltre che con le Istituzioni Politiche ed economiche, anche con quelle sportive coinvolte: il Coni, la Federazione Italiana di Motonautica, la Federazione Motonautica Monegasca, la UIM (Union Internationale Motonautique) e la Lega Navale Italiana. Una formula che coinvolge sia i privati che i cantieri con barche di serie e che, sfruttando la parte mediatica, promuovono il prodotto nautico e la blue-economy.

Sono gli gnocchi preparati con farina, uova, patate e conditi con fiordilatte, pomodoro, olio e basilico napoletano, gli stessi che contribuiscono a fare di Sorrento un vero e proprio “paradis de la gourmandise” nel mondo, ad aver ispirato l’evento "SorrentoGnocchiDay".

Quest’anno, la seconda edizione della kermesse, sarà realizzata con il patrocinio del Comune di Sorrento, è in programma nella Città del Tasso dal 3 al 7 ottobre. Con un tributo di memoria riservato gli antesignani degli gnocchi: gli Ndunderi, pietanza nata nel III sec. d.C. e diventata piatto tradizionale della Costiera amalfitana.

Il giorno clou della manifestazione sarà giovedì 6 ottobre quando, presso la Terrazza delle Sirene del Circolo dei Forestieri di Sorrento, dieci tra chef stellati ed emergenti reinterpreteranno gli Gnocchi tradizionali, preparandone cinque versioni differenti.

Ecco chi sono: Vincenzo Guarino, Domenico Iavarone, Pasquale Palamaro, Fabio Pesticcio e Giuseppe Saccone, rispettivamente dei ristoranti: La Tavola Rossa al Castello di Postignano di Sellano, Jose Restaurant di Torre del Greco, Indaco del Grand Hotel Regina Isabella di Ischia, Il Papavero di Eboli e il Vesuvio Panoramic Restaurant dell’Hotel Mediterraneo di Sant’Agnello. Ciascuno di loro sarà affiancato da una “giovane promessa”: Marco Parlato del Parlato Restaurant, Paolo del Giudice del Capasanta, Emanuel Scotti de Le Rêve della Tenuta C’est la Vie, Simone Visconti de Il Papavero e Alfonso Amaro della Corte San Lorenzo.

Sulla stessa terrazza, al tradizionale focone, il pizzaiolo napoletano Errico Porzio, coadiuvato dal giovane Ciro Esposito, farà degustare le montanarine (pizze fritte) in tre differenti declinazioni, accompagnate dallo Champagne Canard-Duchêne.

Venerdì 7 ottobre, la location si sposterà al Vesuvio Panoramic Restaurant, all’ultimo piano dell’Hotel Mediterraneo, dove alle consuete proposte di degustazione, l’executive chef Giuseppe Saccone aggiungerà un menù dedicato alla kermesse SorrentoGnocchiDay.

Si tratta di 5 portate, in cui verranno messi in evidenza gli ingredienti base del piatto locale con una particolare versione degli “Gnocchi alla Sorrentina secondo il nostro Chef”.

È possibile seguire tutte le fasi della manifestazione e consultare l’elenco dei ristoranti aderenti, che metteranno in carta la propria interpretazione degli Gnocchi, in Italia e nel mondo, dal 1 al 10 ottobre, sulla pagina Facebook Sorrento Gnocchi Day.

Le vacanze sono più facili, eleganti e divertenti con gli dryingcoats della design Collection di Ruff and Tumble, in Beach, (strisce gialle/rosse/blu),) e Harbour, (strisce blu/grigie). Puoi anche abbinare i bambini ai cani con il Poncho in Beach per bambini 3-10.

 

Allegramente a righe, The Drying Coats asciuga i cani velocemente e trattiene brillantemente quel dog pong bagnato. L'ampio lembo del ventre è ottimo anche per contenere la sabbia. I cani bagnati, sabbiosi e puzzolenti non sono piacevoli in macchina o in affitto. Gli asciugamani sono l'abbigliamento per il tempo libero dog friendly di cui hai bisogno per te e il tuo cane in spiaggia.

I bambini hanno freddo sulle spiagge e questo poncho in cotone a doppio strato spesso, confortevole e asciugante è più pratico e utile degli asciugamani. È geniale in spiaggia e ugualmente utile per le lezioni di nuoto o dopo i bagni.

 

Realizzati in due strati di spugna di cotone morbida e altamente assorbente, i cappotti asciuganti traspirano lontano dai cani, lasciandoli asciutti e comodi. Super per cani anziani artritici e cani attivi all'aria aperta allo stesso modo, eliminano il tentativo di asciugare i cani con asciugamani sottili.

 

I poncho sono taglia unica per bambini dai 3 ai 10 anni e costano £ 38,95. In quattordici taglie e con un prezzo compreso tra £ 52,95 e £ 80,95, i cappotti per asciugatura si adattano ai piccoli terrier ai cani di montagna. Ogni cane può essere più caldo, più asciutto e più felice dopo i tuffi in mare quest'anno. E ogni proprietario può gestire i suoi cani bagnati ingestibili in modo semplice e senza problemi.

La Sezione di Ostia della Lega Navale Italiana, in contemporanea per i suoi 84 anni dalla fondazione, con un evento in grande stile, ha inaugurato la sede storica dopo i recenti lavori di ristrutturazione. Un’occasione per celebrare l’importanza dello sport e della cultura marinaresca per tutto il territorio laziale e non solo. Nel corso dell’evento inaugurale, sono intervenuti diversi rappresentanti delle istituzioni nazionali e locali ed esponenti delle maggiori associazioni sportive, enti con cui la Lega Navale Italiana collabora da tempo in diverse sedi sul territorio nazionale.

“È con estremo piacere che partecipo all’inaugurazione di questa sede storica presente da 84 anni in questo territorio”, ha affermato la Sottosegretario di Stato alla Difesa, Sen. Stefania Pucciarelli. “La Lega Navale italiana celebra quest’anno i 125 anni dalla sua nascita e quelli che sono i valori rimasti immutati nel tempo riguardano il trasferimento alle generazioni del rispetto dell’ambiente e del mare. Oltre a questo, i valori che vengono trasmessi sono quelli dell’inclusività e della solidarietà attraverso diversi progetti. Ogni Sezione della Lega Navale ha una propria peculiarità e si avverte la volontà di portare avanti il tema del mare mettendo al centro la sua fruizione e il suo rispetto”, ha concluso la Sottosegretario Pucciarelli.

“La giornata di oggi è una bella occasione di festa per ricordare le molte attività di questa storica Sezione in ambito sportivo, sociale, nella valorizzazione della cultura marittima e nella salvaguardia dell’ambiente marino", ha affermato il Presidente Nazionale della Lega Navale Italiana, Amm. Donato Marzano, aggiungendo: "Queste sono le quattro aree che costituiscono la missione della Lega Navale da 125 anni e questa Sezione le porta avanti da tempo con ottimi risultati."

“Inauguriamo oggi una sede ristrutturata che dà il via ad una nuova alba per noi, per la Lega Navale Italiana e per il territorio. Era nostra intenzione riportare un pezzo di storia alla sua magnificenza e questo è stato reso possibile grazie al supporto della Lega Navale tutta”, ha dichiarato Carola De Fazio, Presidente della Sezione della Lega Navale di Ostia. “Vogliamo essere il punto di riferimento per lo sport e per l’inclusione sociale, con attività dedicate alle persone con disabilità e ai minori sottoposti a provvedimento dell’autorità giudiziaria. L’obiettivo è rendere il mare vivibile e navigabile per tutti coloro che oggi non possono permettersi di frequentarlo”, ha concluso la Presidente De Fazio. 

La struttura rinnovata ha aperto le porte al pubblico con numerose attività volte a far conoscere e avvicinare tutti alla cultura marinaresca, allo sport e al divertimento, alla tradizione e all’ambiente. Anche la Sezione LNI di Ostia, infatti, ha aderito all’iniziativa “Passa il fine settimana con noi, in Lega Navale Italiana”, il primo open day nazionale lanciato dalla Presidenza della LNI, che ha già registrato l’adesione di decine di sezioni in tutta Italia. 

In occasione delle celebrazioni per Songkran, il Capodanno thailandese, il Palazzo del Governatore a Phuket, la più grande icona di architettura barocca sino-portoghese, aprirà le sue porte ai viaggiatori di Airbnb per un soggiorno all’insegna della storia e del design locali.

Celebre per le sue magnifiche spiagge e il ricco patrimonio culturale, Phuket è un luogo che attira da sempre viaggiatori da tutto il mondo. E mentre tutta la Thailandia si sta preparando per i festeggiamenti del nuovo anno, un gruppo di quattro viaggiatori potrà vivere questo momento in maniera unica, grazie ad una indimenticabile vacanza sull’isola.

Costruita 119 anni fa al termine dell’impero di Re Rama V dall’imprenditore Pra Pitak Chinpracha, la maestosa residenza ha accolto nel tempo numerosi dignitari e rimane oggi una tra le più belle dimore neoclassiche del patrimonio culturale di Phuket. Si trova nella città vecchia dell’isola ed è stata recentemente restaurata anche grazie all’intervento del designer Saran Yen Panya che ha unito gli elementi architettonici originali, come gli infissi, le piastrelle e i pavimenti in legno teak, a pezzi del design contemporaneo locale.

Gli ospiti verranno accolti dalla celebre modella e attrice Patricia Tanchanok Good e dallo chef e ambasciatore della cucina thailandese nel mondo Nooror Somany Steppe. La dimora è prenotabile dal sito airbnb.com/governorsmansion ad un costo di 50 dollari per due notti*; il soggiorno avrà luogo dal 15 al 17 aprile 2022 ed è stato organizzato grazie al supporto dell’Autorità per il Turismo in Thailandia. Durante l’esperienza gli ospiti potranno anche praticare snorkeling tra le bellezze marine dell’isola e prendere parte a un’attività per il sociale per la salvaguardia del gibbone presso il Khao Pra Taew Wildlife Sanctuary.