Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy. 

La casa di moda francese Christian Dior continua a celebrare le donne appassionate e di impatto in tutto il mondo con un'altra uscita del suo Dior Chin Up, in coincidenza con il Mese della storia delle donne. Dior ha storicamente perseguito l'idea di femminilità, forza e influenza delle donne sul marchio. Ispirato dalle donne della propria storia, Dior Parfums ha rilasciato la seconda puntata della sua campagna Dior Stands With Women Dior Chin Up, una serie di brevi ritratti video di diverse donne.
 
Nel settembre 2020, il marchio ha rilasciato la prima puntata della campagna, con l'ambasciatrice di Dior di lunga data Charlize Theron e altre 11 donne, tra cui attori, modelli, scienziati e artisti.
 
L’ultimo video della campagna include: Ms. Theron con Charlize Theron African Outreach Project (CTAOP); Gli studiosi dei leader giovanili Nokwanda Mantshintshi e Chevario Swanepoel; L'attrice americana Yara Shahidi; La pattinatrice coreana Yuna Kim; La scrittrice francese Leïla Slimani; Il modello americano Dilone; L'architetto e scenografo iraniano India Mahdavi e l'attrice americana Natalie Portman.
 
Nel primo episodio, la signora Theron parla con due laureati del CTAOP che discutono l'importanza e il valore dell'istruzione. "Essere una laureata della mia comunità non solo mostra a tutte le bambine che [l'istruzione] è possibile e che possono arrivare dove vogliono essere, ma insegna anche ai genitori che l'istruzione è importante tanto per un maschio quanto per un femmina ", dice la signora Mantshintshi. In ciascuno dei loro cortometraggi, le donne discutono di ciò che le spinge a voler avere un impatto positivo sul mondo e di come hanno dovuto superare le sfide per farlo.
 
Per vedere il video integrare, da cui è stata presa l'immagine, clicca su questo link
 
 

Il mercato dei prodotti per animali sembra essere il trend economico del momento, con guadagni vertiginosi ed ancora ampi margini di crescita. All’interno di un contesto così florido si sta inserendo Luxpets.

Il lancio del marketplace sul web, previsto in estate, sarà trainato da un investimento superiore a 10 milioni di euro. Sarà Connecthub Digital & Logistics a fornire la piattaforma logistica integrata di servizi, oltre a Customer service e web design in linea con le migliori piattaforme internazionali del lusso. Questo consentirà la gestione e la consegna di ordini ricorrenti, la pianificazione e prenotazione del cibo fresco, l’accesso a collezioni esclusive e a contenuti dedicati ai membri della community in linea con le principali tendenze emergenti.

Il progetto mira a soddisfare i gusti degli appassionati con un tocco di lusso, avvalendosi dell’esperienza creativa del brand Poldo Dog Couture, innovativa frontiera luxury dell’abbigliamento e degli accessori per cani. L’offerta di Luxpets, infatti, comprenderà accessori esclusivi dei marchi più ambiti, un’ampia gamma di servizi personalizzati e le migliori marche del pet food.

Il centro storico di Firenze alza i veli su nuovi appartamenti ed alloggi di extra lusso. In sei storici palazzi tra via Bufalini e piazza Brunelleschi – come riportato da La Repubblica Firenze – saranno presto fruibili 150 unità abitative di extra lusso (dai 40 metri quadri in su). I primi trenta sono già stati messi in vendita.

Si tratta certamente di una delle più importanti operazione di recupero immobiliare di Firenze, che ha interessato un intero isolato a pochi metri dal Duomo cittadino. I palazzi sono stati venduti a fine 2014 da Intesa Sanpaolo al fondo di investimento Colony Capital, guidato dall'immobiliarista americano Tom Barrack, che è stato consigliere di Donald Trump durante la sua presidenza alla Casa Bianca.

L’investimento iniziale, sempre secondo quanto riportato da Repubblica, si aggira intorno a 175 milioni di euro. Ma il rientro sembra essere dietro l’angolo, ovviamente maggiorato.

Gli amanti dei luxury brand hanno un punto di riferimento per l’e-commerce: TheDoubleF. L’alter ego di Folli Follie è cresciuto in maniera esponenziale, arrivando ad essere un vero e proprio esempio per le molte realtà che si trovano in difficoltà nel portare avanti il business nell’ambito del fashion retail.

In un periodo storico come il nostro, segnato dal Covid, molti negozi fisici si trovano ad arrancare. Il successo di TheDoubleF, quindi, dimostra quanto sia necessario aprirsi alle vendite online e questo è uno degli e-commerce migliori del settore.

Ciò che rende TheDoubleF unico nel suo genere è, però, la proposta di accessori e capi d’abbigliamento di lusso. Esplorando il catalogo online, infatti, si possono trovare moltissimi brand e designer di alto livello tra cui Gucci, Prada, Amina Muaddi, Stone Island, Off-White. Si tratta quindi della versione web di Folli Follie, che si presenta in una veste rinnovata e moderna, easy-to-use ed interamente dedicata al fashion luxury.

Lo shopping dunque, anche per gli amanti del lusso, diventa immediato: basta un click per acquistare ciò che si desidera, senza uscire di casa e in tutta comodità.

Montegrappa commemora la vita e l’opera del padre della lingua italiana con il debutto della nuova serie Divina Commedia. 
 
L’edizione limitata di penne stilografiche e roller Dante Alighieri: Inferno comprende 333 esemplari in argento e nove esemplari in oro 18 carati – numerazione che osserva e omaggia la famosa struttura in terzine a rime incatenate scelta da Dante per il suo poema. Ciascuno strumento da scrittura è custodito in un astuccio a forma di libro dallo stile vintage e assicurato nella sua sede da una fascia elastica su cui è impressa la scritta “Lasciate ogne speranza, voi ch’intrate”.
 
 
 
Da un capo all’altro della penna si racconta con maestria artigianale la storia del viaggio negli inferi di Dante e Virgilio. Dalla corona smaltata a mano, i due poeti lasciano la misteriosa foresta e attraversano il fiume Acheronte per poi inabissarsi in nove cerchi di orrore crescente. Micro-sculture in metallo prezioso descrivono nel dettaglio i peccati e le punizioni incontrate in ciascuno dei livelli discendenti.
 
Alla base della penna, i poeti arrivano al centro di un lago ghiacciato, dove incontrano la forma contorta di Lucifero immersa nel ghiaccio fino alla vita. La coda appuntita dell’angelo oscuro sembra risalire per l’intera lunghezza della penna prima di emergere attraverso la corona per dar forma ad un fermaglio da taschino dall’aspetto demoniaco.
 
L’essenza artigianale di Dante Alighieri: Inferno riprende lo stile che Montegrappa ha introdotto con la penna The Dragon nel 1995. I cerchi dell’inferno dantesco sono stati creati utilizzando la tecnica della fusione a cera.
 

In un momento in cui la parola “crisi”, che sia sanitaria o economica, spopola, c’è chi non sembra risentirne. Parliamo del comparto immobiliare di lusso a Roma. La capitale, infatti, ha visto un impennata del 25% della richiesta tra il 2020 ed il 2021, rispetto al 2019.

Secondo l’analisi di Casa.it, rispetto al 2020 le ricerche degli immobili di lusso a Roma sono cresciute del +25%. Quelle nella fascia 1.200.000 € - 1.500.000 €, in particolare, sono aumentate del +22%, mentre le ricerche nella fascia da 1.500.000 € a oltre i 2.000.000 € hanno registrato un aumento del 39%.

Benché di nicchia, quello del lusso è un settore che rappresenta una quota rilevante in termini di valore e che supera i 3 miliardi di euro. L’80% degli immobili di pregio di Roma si concentra nel centro storico e nelle zone Parioli, Flaminio, Olgiata Giustiniana, Cassia Flaminia, Prati, Trieste ed Eur.