Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy. 

Colors: Green Color

Il Trofeo Bindi, il primo giocato dalla PadelArtisti, la formazione di personaggi della tv, dello spettacolo e dello sport che scende in campo per disputare competizioni in favore di cause benefiche, giunge alla sua seconda tappa. Dopo lo straordinario successo del debutto in Versilia, vinto dalla coppia Mara Santangelo, stella del tennis italiano, assieme al bello della tv Marcelo Fuentes, il team di artisti e sportivi appassionati di padel per tornare in campo ha scelto la Sicilia. E l’ha fatto attraverso la partnership con il Gruppo Aeroviaggi, prima catena alberghiera italiana per room market share di proprietà nel 2019 e seconda catena italiana specializzata in località di mare (Sun & Beach Destinations), insignita del premio Booking Traveller Review Awards 2021.

Scenderanno in campo Gilles Rocca e Roberto Ciufoli reduci dall’Isola dei Famosi, Manila Nazzaro con Lorenzo Amoruso, Giacomo “Ciccio” Valenti, Ludovico Fremont, Marco Bonini, Matteo Nicoletta, Sofia Bruscoli, Emiliano Ragno, Antonio Mezzancella e Georgia Manci, Marco Vivio e Pippo Palmieri. L’evento avrà luogo dal 12 al 15 luglio nella splendida cornice del Pollina Premium Resort.

Tanti gli sponsor che sostengono l’iniziativa e che contribuiranno alla perfetta riuscita della manifestazione: Bindi Dessert, Salumificio Fratelli Beretta, Prosciutto di Carpegna, Givova, Federici Sofà e Huracan,  fornitore ufficiale delle pale (non chiamatele racchette)    della PadelArtisti.

PadelArtisti  ha scelto di sostenere  “Il sorriso negli occhi di Micol” per sensibilizzare il pubblico sulla storia della piccola Micol di 4 anni e della giovane mamma Beatrice, che ogni giorno combattono insieme contro una rarissima malattia genetica (malformazione del gene WWOX).

Six Senses scommette sull’Umbria. Il marchio di hotel di lusso, già presente in 21 paesi con 18 hotel e resort, punta a sviluppare un golf resort di 600 ettari a nord di Perugia. La cornice sarà suggestiva ed esclusiva: il castello di Antognolla, dove nel 2023 sorgerà un golf resort firmato Six Senses.

Six Senses si è aggiudicata la gestione del medievale Castello di Antognolla, celebre per il suo campo da golf a 18 buche firmato da Robert Trent Jones Jr. e che a ottobre è stato decretato il migliore d’Italia ai World Golf Awards.

Si parla in questo caso di un investimento da 150 milioni per ricavare 71 stanze e 79 residenze, oltre all’immancabile Spa. Il progetto dello studio giapponese Design Studio Spin prevede l’uso di materiali locali anche per il décor. Inoltre, l’acqua piovana sarà riutilizzata, almeno metà dell’energia deriverà da fonti rinnovabili e l’intera struttura sarà plastic free.

La prima coppa di Padel, Artisti e Padelle, Primo Trofeo Bindi, disputata dalla neonata PadelArtisti, è firmata Mara Santangelo e Marcelo Fuentes. L’ex tennista di Latina e uno dei belli del piccolo schermo si sono aggiudicati la vittoria di questo torneo. Subito dopo, la coppia formata dall’attore Marco Vivio e dal giornalista e conduttore televisivo Stefano Meloccaro.

La passione per il padel, l’amore per lo sport e per la solidarietà si sono dati appuntamento in Versilia, dove una pioggia di stelle dello sport e dello spettacolo sono scese in campo, in un evento organizzato da Simone Barazzotto (già ideatore e direttore generale della Nazionale Basket Artisti) e patrocinato dal Comune di Pietrasanta.

Il Comune di Pietrasanta da subito ha voluto partecipare all’iniziativa con il suo patrocinio perché la manifestazione si è legata a due tematiche a cui l’amministrazione tiene in particolar modo: sociale ed arte.

Con l’occasione è stata presentata anche la prima formazione della PadelArtisti, squadra di giocatori di questo sport che sta appassionando milioni di persone in tutto il mondo, e che saranno chiamati per giocare in varie competizioni sempre in virtù dell’aspetto solidale che risiede nello spirito di tutte gli eventi ideati dal gruppo di Simone Barazzotto.

Adriana Volpe, Jimmy Ghione, Moreno Morello, Stefano Meloccaro, Gilles Rocca, Matteo Branciamore, Ludovico Fremont, Mara Santangelo, Matteo Nicoletta, Jonis Bascir, Emiliano Ragno, Antonio Mezzancella, Georgia Manci, Emanuela Gentilin, Marco Vivio, Marcelo Fuentes, Paolo Beretta, Pippo Palmieri, Sofia Bruscoli e la nota chef  Ambra Romani che ha curato le cene dell’evento. 

Sono loro i personaggi famosi che hanno animato le due giornate del torneo che si è tenuto al Tennis Taddei di Pietrasanta, e anche al Tennis Raffaeli di Forte dei Marmi.

Il ricavato delle due giornate è stato devoluto interamente all’ associazione “Il sorriso negli occhi di Micol” a favore della piccola Micol di 4 anni che ogni giorno combatte contro una rarissima malattia genetica (malformazione del gene WWOX).

Tanti gli sponsor che hanno sostenuto l’iniziativa, e che hanno contribuito alla perfetta riuscita della manifestazione: Bindi (azienda leader internazionale nel settore dolciario) e Salumificio Fratelli Beretta (leader a livello mondiale nella produzione di salumi). E poi Prosciutto Carpegna, Givova, Federici Sofà, Carnicelli, Bevande Futuriste, Snauwaert, Cose Belle, PiùMè, Cinque Quinti Vini.

Porsche ha deciso di ampliare il suo mercato producendo anche biciclette elettriche. La Porsche eBike Sport è una vettura adatta alla vita in città, mentre la Porsche eBike Cross è dedicata agli amanti delle gite fuori porta su terreni dissestati.

La Porsche eBike Sport è un’elegante eBike realizzata da Porsche in collaborazione con ROTWILD. Questa vettura elettrica è dotata di potente motore Shimano e supporto Pedelec fino a 25 km/h. Grazie alle sue caratteristiche è perfetta sia per i percorsi brevi in città che per quelli lunghi.

La nuova Porsche eBike Cross invece potrebbe essere definita la bici per le gite fuori porta, perfetta da utilizzare fuori dai sentieri battuti e lontano dalle strade. Con il suo potente motore Shimano dimostra la sua piena capacità su terreni difficili e offre le massime prestazioni.

Entrambe le eBike sono dotate di un display a colori Shimano in grado di mostrare in tempo reale la velocità, la distanza e la portata. Nonostante si stia parlando di bici elettriche, i prezzi delle superbike di Porsche sono equiparabili a quelli di una automobile. La Porsche eBike Sport, infatti, può essere acquistata ad un prezzo di 10.242 euro, mentre la Porsche eBike Cross è più economica: 8.192 euro.

Weekend di sport e allegria, in compagnia dei nostri amici a quattro zampe. Questo è quanto successo allo "Sporting Club Monterosa Novara", centro ippico di riferimento e riconosciuto FISE,  dove ha avuto luogo un Test Race di sleddog su terra.

Il grande successo di partecipazione, con ben 27 team iscritti, ha confermato lo sviluppo di questo sport in Italia. Un weekend che si è trasformato in un vero e proprio evento mondano ed un appuntamento per conoscere questa disciplina all’area aperta, nata da poco meno di 20 anni. La Federazione Italiana Musher Sleddog Sport - F.I.M.S.S. è stata infatti costituita il 18 maggio 2003 a Lugana di Sirmione (BS)ed oggi la FIMSS detiene gli accrediti della International Federation of Sleddog Sport - IFSS (ottenuto nel 2004 durante il Congresso di Varsavia), della Federation Internationale Sportive de Traineau a Chiens - FISTC (ottenuto nel 2005 durante l'Assemblea Generale di Louvain) e della European Sled Dog Racing Association - ESDRA (ottenuto nel 2005 alla Assemblea Generale di Budapest).

Alla giornata hanno preso parte figure di rilievo come il Presidente dello Sporting Club Monterosa Novara, notaio Claudio Limontini, ed il Presidente della Federazione Italiana Musher Sleddog Sport -F.I.M.S.S., dr. Massimo Bassan. Sul campo di gara erano presenti atleti di primo ordine, tra i quali alcuni membri della Squadra Nazionale che hanno potuto testare la struttura. Lo Sporting Club Monterosa Novara, infatti, è stato candidato per eventi come Campionati del Mondo e Campionati Europei di specialità.

Per il Presidente della Federazione Italiana Musher Sleddog Sport -F.I.M.S.S Massimo Bassan: "Gli atleti hanno unanimemente riconosciuto la validità del centro ippico come una straordinaria eccellenza Italiana ed Internazionale, augurandosi di vedere quanto prima eventi a carattere Internazionale e Mondiale in questo territorio anche per confermare la validità dello sport italiano in questa disciplina che vanta nel proprio palmares 6 Campioni Mondiali e 29 Campioni europei. E' stato bellissimo vedere insieme a Claudio Limontini cavalli e cani che hanno passato insieme una bella giornata di sport".

 

IN FOTO

A sinistra Massimo Bassan (Presidente della Federazione Italiana Musher Sleddog Sport), a destra il notaio Claudio Limontini (Presidente dello Sporting Club Monterosa Novara)

E’ dalla Sala Consiliare di Palazzo Natta, sede della Provincia di Novara, che è stata presentata la stagione del 2021 dello Sporting Club Monterosa Novara. L’intero Direttivo e Staff di uno dei più grandi Centri Ippici d’Italia, ha illustrato la nuova grande sfida per riportare al centro delle nostre vite lo sport e gli eventi dedicati alle famiglie.

Dal 2015, infatti, lo Sporting Club Monterosa, ha dato alla Regione Piemonte grande lustro negli Sport Equestri nella disciplina del Completo, riportando così il territorio regionale tra i protagonisti dell’equitazione nazionale ed internazionale.
Lo Sporting Club Monterosa Novara, sotto l’egida della FISE, si estende per circa 240.000 mq. oltre a 500.000 mq di area boschiva; immerso nella campagna novarese lungo il corso ancora selvaggio del Torrente Agogna, e consente di vivere il proprio tempo libero nel verde e in assoluto relax.

La stagione 2021 rilancia le iniziative presentate nella stagione 2020, interrotta a causa della Pandemia Covid-19, e “raddoppia” con la presentazione di nuovi eventi che legano, in un indissolubile connubio, il mondo degli sport equestri con la partecipazione del grande pubblico.
Il calendario partirà domenica 7 marzo con il primo concorso di completo di equitazione “Trofeo Guidolin” e, si conclude domenica 10 ottobre con un debutto: la prima edizione di “I tappa Gamba d’Oro”.

Ad intervenire al tavolo dei relatori il Presidente dello Sporting Club Monterosa, Notaio Claudio Limontini, che esprime la felicità di “tornare finalmente attivi dopo il forzato lockdown. E’ un segnale importante di ottimismo e di rilancio di cui il morale del Paese ha assolutamente bisogno, oltre ad essere la prima grande sfida per vivere con – normalità - una situazione di emergenza come quella appena passata. L’equitazione poi è sicuramente tra gli sport ove è maggiore la garanzia di distanziamento sociale oltre ad essere particolarmente formativo per le giovani generazioni”.

Anche il consigliere delegato allo Sport della Provincia di Novara Ivan De Grandis rimarca “il prestigio, le capacità organizzative, le competenze e, soprattutto, le finalità che lo Sporting Club Monterosa ha messo e mette in campo anche in un periodo di difficoltà come quello che stiamo vivendo da un anno a questa parte. Si tratta di un vero e proprio fiore all’occhiello del nostro territorio e, anche in veste di delegato al Marketing territoriale, ho immediatamente sposato e sostenuto i progetti di questa realtà, che si conferma, con il proprio lavoro, uno dei migliori ambasciatori sia delle potenzialità che il Novarese può esprimere, sia anche della pratica dell’equitazione, vissuta sempre con grande attenzione e promossa attraverso eventi che hanno grande valenza sul piano sportivo e agonistico, ma anche per quanto riguarda la promozione di attività legate a temi come il sociale e la tutela dell’ambiente”.