Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy. 

La Mamounia è stato eletto miglior hotel al mondo e miglior hotel in Africa dalla prestigiosa rivista internazionale Condé Nast Traveler. Pierre Jochem, Managing Director de La Mamounia, e l'intero team sono lieti di condividere questa notizia.

 "Siamo felici e onorati di ricevere per la terza volta questo importantissimo riconoscimento dai lettori della celebre rivista Condé Nast Traveler", ha affermato Jochem.

 Oltre 800.000 lettori di Condé Nast Traveler hanno partecipato al sondaggio valutando le loro esperienze di viaggio in tutto il mondo per fornire una panoramica completa dei luoghi in cui non vedono l'ora di tornare.

 I Readers' Choice Awards sono il riconoscimento di eccellenza più longevo e prestigioso nel settore del turismo. L'elenco completo dei vincitori è disponibile a questo link.

 “Anche se gli ultimi mesi sono stati difficili, abbiamo sfruttato il tempo a nostra disposizione per continuare i lavori di ristrutturazione de La Mamounia in modo che questo gioiello dell’ospitalità possa offrire sempre la migliore esperienza ai suoi ospiti. Ricevere il premio quest'anno è pertanto un traguardo particolarmente significativo", prosegue Pierre Jochem.

“Tutto questo non sarebbe mai stato possibile senza il grande coinvolgimento, orgoglio e impegno di tutti i nostri team. Ricevere un tale premio è un risultato meraviglioso per tutti noi”, continua Jochem.

 Questo riconoscimento è ancora più gratificante per La Mamounia in quanto, appena tre anni prima, era stato riconosciuto come miglior hotel al mondo dall’edizione americana di Condé Nast Traveler.

E c’è molto altro da festeggiare a La Mamounia, che si avvicina al suo 100° compleanno. Il General Manager dell’hotel, infatti, ha ricevuto il premio di "Albergatore indipendente del mondo" ad agosto 2021 dalla rivista americana HOTELS e la sua recente ristrutturazione è stata premiata da AHEAD con due riconoscimenti di design internazionali. Tutti questi riconoscimenti ricompensano anni di perenne ricerca dell'eccellenza, un valore chiave a La Mamounia.

Riparte la nuova stagione di Amàre Beach Hotel Ibiza, struttura adults only dal design contemporaneo sulla spiaggia di Cala de Bou a Sant Josep de sa Talaia, nell’isola più trendy delle Baleari. L’hotel, parte del brand Amàre della catena spagnola Fuerte Group Hotels, riapre al pubblico con numerosi servizi, una ricca programmazione di eventi artistici e musicali, portando un concetto di ospitalità fatto di relax, esperienze uniche e molto divertimento.

Con accesso diretto alla spiaggia, l’hotel conta 366 ampie e luminose camere vista mare, una piscina a sfioro e altre due piscine all’aperto, un rooftop bar, tre ristoranti e un club sulla spiaggia, una palestra e un centro benessere. Ampia è anche l’offerta gastronomica proposta nei ristoranti interni tutti panoramici tra cui Amàre Lounge che offre cucina internazionale e mediterranea, Mare Nostrum con un’ampia selezione di piatti freschi a buffet e Hayaca, il ristorante principale dell’hotel guidato dallo chef argentino Mauricio Giovanini, stella Michelin. Lo chef propone una cucina fusion dove si mescolano ricette del Sud America e prodotti mediterranei. Per gli amanti del sushi, la novità di quest’anno sono le prelibatezze giapponesi create dal rinomato chef Carlos Navarro, uno dei più importanti shushiman sulla scena nazionale e premiato al World Sushi Championship 2016. Per un cocktail dopo cena, invece da non perdere le proposte di Diego Cabrera, tra i più rinomati bartender spagnoli.

Amàre Ibiza ospita anche una palestra, Amàre Fitness by Technogym, aperta 24 ore al giorno e affacciata sul mare, con un ricco programma di attività: personal training, lezioni di yoga sul rooftop, allenamento in sospensione TRX e Aqua Gym. Gli ospiti possono anche rilassarsi nel centro wellness interno dell'hotel by Germaine de Capuccini, dove esperti terapisti offrono una vasta gamma di trattamenti rigeneranti e rilassanti.

Da non perdere, il Sunset Ritual, un’esperienza unica presso il Belvue Rooftop Bar che permette di ammirare il tramonto sorseggiando deliziosi cocktail d’autore e immergendosi nella piscina a sfioro che si fonde con l'orizzonte. L’hotel ospita da maggio a ottobre anche un’ampia programmazione di eventi musicali di ogni genere che coinvolgono artisti di fama internazionale per dj set e live di musica acustica, funk, jazz e molto altro ancora.

Oltre a una vasta selezione di attività in hotel, Amàre Ibiza è anche il punto di partenza per esplorare l’isola in lungo e in largo anche grazie al servizio di noleggio biciclette e alle uscite in barca con partenza dal dock fuori dall’hotel, per scoprire gli angoli più magici, dalla costa ovest fino alle spiagge e alle calette della costa nord. Infine, non va dimenticata la vita notturna: ad esempio, dall’hotel si può raggiungere Sant Antoni de Portmany, il rinomato centro della vita notturna dell’isola, che dista solo 4 chilometri.

Grazie alla sua offerta unica, i diversi servizi e la ricca programmazione di intrattenimento, Amàre Ibiza è la meta ideale per coppie e gruppi di amici in vacanza che cercano il divertimento dentro e fuori dall’hotel, sull’isola che non dorme mai.

L’hotel Mediterraneo si trova in uno dei punti più spettacolari della Sorrento coast, nel comune di Sant’Agnello, caratterizzato da un panorama mozzafiato con vista sulle isole dell’arcipelago campano. Già nel passato Sorrento ed i suoi dintorni erano molto ambiti, infatti il turismo ha radici lontane. La cittadina fu una delle mete del Grand Tour, il viaggio cioè compiuto in vari paesi europei, tra Settecento e Ottocento, dai giovani aristocratici, che così completavano la loro formazione culturale. Insomma, molti visitatori illustri esaltavano la bellezza della cittadina del Tasso, che ancora oggi continua ad esercitare il suo fascino sui turisti provenienti da tutto il mondo.

In questo momento delicato per il turismo a causa della pandemia, l’hotel mediterraneo riapre anticipatamente in sicurezza nel mese di Maggio e con una stella in più, che ha avuto anche in seguito ad un’importante ristrutturazione curata dall’architetto Manuela Mannino dello studio THDP di Londra. L’obiettivo è quello di coniugare gli standard internazionali dell’hotellerie di lusso con la valorizzazione del legame con il territorio.

L’hotel Mediterraneo ha una lunga tradizione di ospitalità ed una storia che risale ad oltre 100 anni fa. Costruito nel 1912 come residenza privata, fu trasformato in hotel più di 60 anni fa da Antonietta Lauro, “nonna Etta” bisnonna e nonna di chi attualmente gestisce l’hotel. Sorella dell’armatore Achille Lauro e moglie di un famoso costruttore della zona, Giuseppe Maresca.  

Alla fine della Seconda guerra mondiale, durante la guerra civile, l’edifico ospitò i profughi del nord che vennero “sfollati” dal governo provvisorio e mandati anche in Penisola Sorrentina. Quando la guerra finì alcuni di loro non vollero far ritorno nelle loro case ed alcuni chiesero di poter tornare in seguito a soggiornare in un luogo così bello. Da qui i 6 figli di Antonietta ebbero l’idea di trasformare in hotel la loro residenza. Il nome iniziale era “Terminus” perché l’hotel era situato alla fine della strada. In seguito il nome è stato cambiato in “Mediterraneo”, in onore del “nostro mare”. Nelle camere troviamo infatti soluzioni architettoniche alla moda e di grande funzionalità, realizzate con materie prime e colori tipici della costiera: piani dei tavoli e dei comodini in lava vesuviana, pavimento in parquet che richiama le palafitte costruite sul mare per ampliare i piccoli lidi sorrentini, lampade che richiamano le lampare dei pescatori, decorazioni e armadiature in ottone, materiale la cui lavorazione affonda le radici nella tradizione napoletana. La proprietà è molto attenta anche alle tematiche ambientali e di ecosostenibilità con l’obiettivo di raggiungere traguardi importanti sul “plastic free”.

La struttura ha subito diverse trasformazioni sia nelle dimensioni che nello stile.  L’hotel ha conosciuto vicende alterne nel tempo prima era un 3 stelle, negli anni 70 un 4 stelle molto rinomato e nei primi anni 90 ha conosciuto un periodo di “decadenza”. Nel 1999 c’è stata un’importante svolta con una ristrutturazione totale che lo ha riqualificato e che ha segnato l’inizio di un percorso di crescita che non si è, finora, mai fermato. Negli anni 2000 sono stati creati in ordine di tempo il ristorante Vesuvio, il Vista Sky bar nel 2015, che ha portato l’hotel all’apertura ai clienti esterni. Quest’anno in seguito ad un’ulteriore ristrutturazione della lobby, dei ristoranti, della Spa e delle camere per un totale di 61, comprese 4Junior Suite con vista mare e 2 camere family, ha ottenuto una stella in più. I colori delle stanze richiamano il mare con varie tonalità del turchese, petrolio e blu e anche i colori della natura ed i paesaggi circostanti.

A completare l’offerta una piccola spa realizzata nel 2018. Nascosta nelle antiche fondamenta in tufo, la nuovissima spa dell’Hotel Mediterraneo Sorrento è una vera oasi di relax, illuminata da luce naturale di giorno e da una suggestiva volta stellata di sera. I Signature rituals sono il punto di forza, per intraprendere un meraviglioso viaggio tra le essenze della terra campana. II trattamento di punta prende il nome della Spa “Le Pietre Ritual” che, come suggerisce il nome, vengono utilizzate le pietre sia basaltiche vulcaniche poiché conservano più a lungo il calore, che le pietre dal nostro mare che conservano il freddo!!! Un’esperienza che coinvolge in modo armonioso fisico e mente: il sale per purificare e le pietre per riequilibrare.

All’interno dello stesso hotel si trovano concepts diversi di ristorazione in grado di dare agli ospiti esperienze molto differenti unite dal minimo comun denominatore: la qualità a 360°.  La cucina è Mediterranea con un forte legame al territorio campano. La ricerca dell’Executive Chef Giuseppe Saccone, che ha vinto negli ultimi 3 anni il premio 100 Chef Awards, è volta ad esaltare le eccellenze campane con ricette tradizionali interpretate in chiave contemporanea ed è fondamentale l’utilizzo di prodotti DOP. Il ristorante Vesuvio Roof, un luogo elegante, raffinato e romantico con un'incredibile vista sul Golfo di Napoli, sulle isole e naturalmente sul Vulcano. L’Aqua Pool Lounge: grill & pizza bar aperto a pranzo; il Vista Sky Bar con un panorama mozzafiato, è il roof-top bar dell’Hotel Mediterraneo Sorrento. Aperto nel 2015 da subito è diventato una realtà di riferimento per gli splendidi tramonti e serate musicali in Penisola Sorrentina.

LA SICUREZZA ALL’HOTEL MEDITERRANEO

All’hotel Mediterraneo la sicurezza del cliente è una priorità, e la struttura si è attivata da subito per garantire che vengano applicate tutte le nuove norme di sanificazione e distanziamento, aderendo al Protocollo “Accoglienza sicura” di Federalberghi. Tutto il personale è formato sulla base delle direttive OMS, in modo da poter svolgere in modo sicuro i compiti assegnati. Il personale sarà presto tutto vaccinato e sottoposto a tampone settimanalmente.

A tutti gli ospiti, per la loro massima sicurezza, è richiesto al check in, un certificato di tampone (antigenico o molecolare) negativo effettuato nelle 48 ore precedenti che attesti la negatività al virus. In mancanza, i clienti potranno effettuare il tampone in struttura dalle ore 16.00 alle ore 19.00. I tamponi si effettuano su richiesta, da comunicare almeno il giorno precedente l’arrivo. Sono esentati i clienti che dispongono di certificato medico di guarigione da Covid-19 negli ultimi sei mesi e i clienti vaccinati (2 dosi).

All’hotel Mediterraneo si può vivere una vacanza senza pensieri, perché, pur nella sicurezza, il soggiorno non deve diventare un insieme di rigide procedure. L’hashtag del Mediterraneo è #theplacetobe. L’hotel concepito come una “grande casa”, dove far sentire tutti a proprio agio, un luogo di aggregazione per passare dei momenti di divertimento e relax ed avere un’experience indimenticabile a 360 gradi.

 

L'hotel Mediterraneo è lusso, design, riservatezza, natura, un luogo magico dove trascorrere le giornate all’insegna del relax lontano dallo stress delle grandi città.
In poche parole: UNICO, INTIMO, MAGICO…ma soprattutto SENZA PENSIERI!

Le moderne e lussuose soluzioni d'arredo della Maison Egon von Furstenberg arricchiscono di fascino e bellezza non solo le nostre case, ma adesso le troviamo anche in due progetti di recente realizzazione. Sempre in linea con lo stile della Maison e il lifestyle che rappresenta il suo cliente.

Sorge a Fort Lauderdale in Florida “Villa Laguna Drive”, una maestosa ed incantevole villa situata su una striscia di terra pianeggiante con vista mozzafiato sulla foce del New River che coniuga spazi interni ed open-air dalle atmosfere sofisticate e di grande charme, che si fondono magnificamente con la cornice naturale circostante. La Villa si estende su una superficie molto suggestiva in una delle località più belle della Florida. Circondata da ampi giardini, una piscina a sfioro e da un'ampia terrazza che ha dato vita a interni luminosi e accoglienti caratterizzati da un’estetica unica e da un'eleganza senza tempo. Entrando si ha l’opportunità di esplorare l’affascinante soggiorno che presenta una ricca selezione di arredi tra i più recenti delle collezioni di Epoque by Egon Furstenberg tra cui divani imponenti, poltrone a guscio, e pouf. La sala da pranzo propone, invece, diverse sedute tutte attorno ad un elegante tavolo con base in acciaio bronzato e top in marmo. La sleeping area è caratterizzata da particolari testiere a motivi geometrici dalle imponenti altezze fino a toccare il soffitto, per rendere più confortevole il letto e il nostro sonno, con un insieme di numerosi complementi ed accessori del brand Epoque by Egon Furstenberg.

Un progetto casa improntato sul concetto del lusso e dell’Italian Style. A sottolinearlo è lo stesso Vincenzo Merli, Art Director della maison: “l’arredamento per noi è un concetto prezioso, sa donare l’eleganza naturale alla casa, evoca suggestioni senza tempo, è come il tessuto di un abito d’Alta Moda, merita di essere confezionato su misura, scelto, tagliato secondo i desideri del committente. Questa trasposizione del concetto di Haute Couture nell’arredamento è stata una formula vincente; più che concentrarci sul prodotto offerto, che peraltro è di altissima qualità, abbiamo preferito dedicarci a soddisfare i desideri del cliente, anche i più esigenti”

E’ di questo ultimo periodo anche l’apertura del lussuoso Resort "Tre Fontane", un progetto esclusivo che sorge all’interno di un parco storico che si inserisce armoniosamente all’interno della splendida cornice naturalistica del Golfo di Napoli e precisamente a Portici. Comprende 60 spaziose suite di cui 50 fronte mare. All’interno si percepisce immediatamente lo stile dal design contemporaneo, dalle enormi finestre ai materiali scelti per i rivestimenti come marmi, gres, resine decorate, pietre semipreziose e acciaio. Il resort si amplia ancora con 3 sale riunioni e un ristorante che gode di un’invidiabile vista sul mare. Gli spazi lounge ospitano numerosi prodotti della collezione Epoque by Egon Furstenberg, tutti appartenenti alla linea Excence, divani e poltrone che con il loro design dalla forma avvolgente offrono una piacevole sensazione di raffinata accoglienza e comodità. A completare l’ambiente tavoli in acciaio con top in cristallo, quadri in velluto stampato con decorazioni in resina decorata e un insieme di complementi ed accessori. Le suite comprendono differenti modelli di letti, caratterizzati sempre dalle testate imponenti con applicazioni in acciaio. Ad arricchire gli spazi, divani, poltrone, mobili, quadri e oggetti di design in stile con l'arredamento. Il tutto all’insegna dell’esclusività, dell'eleganza e del comfort.

Questi ambiziosi progetti offrono un prezioso contributo al settore dell’arredo, che da sempre ha avuto una grande influenza nello sviluppo della griffe, una strategia, questa, che si affianca a quella legata al mondo degli interior designer ed architetti che sempre più richiedono prodotti custom made, capaci di fornire alle nuove residenze di lusso ed hotel un tocco di unicità e di stile del tutto particolare. Oggi il marchio oramai è riconosciuto a livello nazionale ed internazionale come uno tra i produttori di eccellenza. “Il successo - afferma Vincenzo Merli - si fonda sullo studio del design, sull’arte della lavorazione e sulla selezione accurata dei materiali di alta qualità, senza dimenticare l’impegno nel proporre uno stile elegante e la ricerca del lusso sempre contraddistinto dal Made in Italy, sinonimo di qualità, fascino e tradizione”.

Epoque by Egon Furstenberg, una Home Collection all’insegna dell’equilibrio tra stile classico e moderno che guarda al passato ma con un giusto mix tra tradizione e design tecnologico che fa sì che i prodotti mantengano quel fascino inalterato nel tempo. Ogni modello ha una sua unicità data dalla maestria con cui è confezionato. Ogni lavorazione, ogni dettaglio, ogni rifinitura sono l’espressione di sintesi tra l’artigianato e l’industria, con l’utilizzo di materiali nobili come tessuti e pellami che diventano parte integrante nel rivestimento di tutti i modelli. La selezione di quest’ultimi tiene presente sempre l’aspetto ecologico che garantisce il rispetto dell’ambiente.

La passione e il talento creativo è il successo del brand che dal 1975 ha dato vita all’arte di arredare.

Infinity pool sui tetti delle più belle città europee come Lisbona o fronte Mediterraneo come al nuovo Grand Palladium Sicilia. Un momento di relax in piscina con vista sulle montagne all’Hotel Terme Merano o in Valle d’Aosta, o dall’alto sulla Media Valle del Serchio al Renaissance Tuscany nella splendida Toscana o davanti a un panorama che cambia ogni giorno grazie alle crociere fluviali di Avalon Waterways.

E ancora: le piscine di Marrakech nell’esotico Dar Darma Riad e nella cornice leggendaria de La Mamounia, l’hotel iconico della splendida città marocchina. E perchè non pensare ad una villa con piscina nella magica cornice italiana con le proposte luxury di Airbnb... queste e molte altre le splendide piscine in Italia o all’estero in cui sognare (e prenotare) le prossime vacanze.

Le giornate di sole sempre un po’ più calde e la primavera che pian piano lascia spazio all’estate ci fa venire voglia di stare all’aria aperta e goderci rilassanti momenti nella natura. In Garfagnana, immerso nella verdeggiante Valle del Serchio e in un parco di 600 ettari, il Renaissance Tuscany il Ciocco Resort & Spa è il rifugio ideale per iniziare l’estate con il piede giusto, tra relax, sport e buona cucina, approfittando del pacchetto Estate in Toscana* che oltre alla sistemazione e colazione, propone due cene tipiche toscane con inclusi vini di produzioni locali, per assaporare appieno le tradizioni locali, sapientemente proposte dallo Chef Simone Cavani, originario di Barga.

Prima di rifocillarsi con i gustosi piatti locali dello Chef, durante il giorno gli ospiti che vogliono concedersi un weekend di fuga dalla routine possono rilassarsi a bordo piscina, da dove si può apprezzare la splendida vista su Barba e sulla vallata sottostante con la natura a perdita d’occhio, o ancora lasciarsi coccolare con i trattamenti proposti dalla Beauty Spa, dove vengono utilizzati prodotti di origine locali a base di vinaccia e uva dei vitigni della zona: ad esempio il Cabernet Scrub (25 min - €65) è perfetto per preparare la pelle alla tintarella estiva e l’utilizzo di prevede una marmellata d’uva dall’azione idratante, levigante e antiossidante per rendere la pelle liscia e luminosa.

Le colline e le vette fino a 2.000 metri della Garfagnana sono il luogo perfetto per gli amanti delle attività outdoor e offrono diversi spunti ed escursioni per scoprire questo territorio incontaminato: nella Riserva Naturale intorno al Monte dell’Orecchiella, a circa 40 minuti in auto dal Resort, si può provare a piedi il percorso ad anello che si sviluppa intorno alla parte alta del Monte. La partenza è dal Centro Visitatori utilizzando il sentiero Airone 1 per poi, immersi in un fitto bosco di conifere, giungere in località Isera Alta, dove il panorama s’illumina sul bianco massiccio calcareo della Pania di Corfino. Più avanti, l’itinerario costeggia la recinzione del Monte Orecchiella. Il percorso prosegue fra rimboschimenti di conifere e attraversa la maestosa faggeta fino ad arrivare ai “Renicci”, luogo caratterizzato da affioramenti di scaglia rossa e verde. Da qui, si raggiunge la strada sterrata per Campaiana, percorrendola a ritroso, quindi il Fontanone e, a seguire, l’omonimo sentiero fino a rientrare al Centro Visitatori.

Gli amanti delle due ruote possono invece possono scoprire l’Alta Garfagnana, con un itinerario che inizia a Piazza al Serchio, a 30 minuti dall’hotel. Dal parcheggio, dove si trova la vecchia locomotiva a vapore in servizio per tanti anni sulla linea Lucca-Aulla, si segue la strada asfaltata per il Passo dei Carpinelli. Dopo alcuni chilometri si attraversa il borgo di Giuncugnano per poi proseguire per il Passo di Tea e Monte Argegna. Si raggiunge qui un ampio prato, ove è situato il Santuario della Madonna della Guardia e da dove si gode un meraviglioso panorama sulle Alpi Apuane. Si continua in discesa seguendo la strada asfaltata fino al Passo dei Carpinelli passando per il borgo di Agliano, fino a scendere sulle rive del Lago di Gramolazzo. Costeggiato il lago, si arriva al paese di Nicciano prima e il borgo di San Michele poi, proseguendo la strada che riconduce al punto di partenza.

Gli ospiti che vogliono aggiungere un pizzico di adrenalina alla scoperta della natura, possono provare le attività proposte dal partner Raftingh2o-E20 Avventure: dal rafting lungo il Fiume Lima all’urban rafting per scoprire Firenze in un modo tutto nuovo, dall’acqua trekking nel cuore della Val di Lima fino alle esperienze di kayak, hydropeed e tubing, non mancano le attività a tutto divertimento e avventura.